Spazio pubblicità...

GRAN TEATRO DEL LICEU | Barcellona

Spazio pubblicità...

GRAN TEATRO DEL LICEU | Barcellona

Gran Teatro Del Liceu Barcellona

Spazio pubblicità…




Gran Teatro El Liceu Barcellona
J.E. Puig | 1890-99 Gran Teatro del Liceu | Arxiu Fotografic Barcellona

Introduzione

Gran Teatro Del Liceu |I barcellonesi lo chiamano amichevolmente El Liceu!
Situato su La Rambla, fu costruito nel 1847 per ospitare il Conservatorio di Musica, nonché uno spazio in cui la borghesia della città potesse godere di spettacoli operistici.

Architetto: progettato dall’architetto Miquel Garriga I Roca, su commissione della società Liceo Filarmónico y Dramático de Barcelona di Sua Maestà la regina Isabella II
Curiosità : nel corso della storia ha subito due incendi (uno nel 1861 e un altro nel 1994) e un attentato con bomba nel 1893. L’attuale edificio è il restauro, accurato e totalmente fedele all’originale, realizzato dopo l’incendio del 1994.

Costruzione1847
ArchitettoMiquel Garriga i Roca, su commissione della società Liceo Filarmónico y Dramático de Barcelona di Sua Maestà la regina Isabella II
Avvenimenti1861 – ha subito un incendio
1893 – ha subito un attentato
1994 – ha subito un incendio

1. Gran Teatro Del Liceu | Due secoli di storia

Non si può parlare del Liceu Opera House senza parlare e raccontare la storia del Conservatorio Liceu di Barcellona che vede la sua prima luce in circostanze inaspettate. Infatti…

1.1 Gran Teatro Del Liceu: le origini: dal 1837 al 1843

Infatti il Liceu nasce e si sviluppa dalla Dramatic Society of Amateurs, creata nel 1837 nel vecchio Convento di Montsió da membri della Milizia Nazionale: un’organizzazione di cittadini armati dell’era liberale, su iniziativa di Manuel Gibert.
Gi antefatti raccontano che : il 21 febbraio 1837, un gruppo di persone legate al 14 Battaglione della milizia nazionale di Barcellona si radunano nelle stanze del comandante Manuel Gibert i Sans in cerca di fondi per le uniformi del battaglione.
Hanno suggerito di “dare una danza pubblica a casa di La Lonja come ha concesso ad altri battaglioni” per raccogliere fondi.
Fu così che subito dopo fu presentato il primo progetto del Dramatic Amateur Society .
Il suo scopo principale era “che i giovani appassionati esercitassero l’arte della declamazione, dedicandosi a quei divertimenti di una società illuminata. La Società sarà divisa in tre settori: il primo sarà il Consiglio di amministrazione, il secondo – direttamente collegato al primo uno – sarà composto da appassionati che desiderano dedicarsi alla declamazione, e il terzo contribuirà a sostenere proprio questa Società … “
Nove mesi dopo il primo incontro, il 14 novembre, fu approvato il primo Regolamento del Liceo Filarmonico e Drammatico di Montesión, considerandolo una società di amici riuniti per contribuire “con la loro genialità o fortuna” allo sviluppo dell’arte drammatica e musicale e il cui scopo è la creazione di “accademie di declamazione e canto”.
Il momento storico è una Barcellona in piena espansione economica e demografica dove anche la famiglia reale partecipò con interesse al volto di una nuova istituzione culturale per coltivare le arti del canto e del teatro.

1.2 Gran Teatro Del Liceu: dal 1844 al 1847

E’ il 1844: in una manciata di anni il numero degli studenti iscritti al Conservatorio ha continuato a crescere manifestandosi così l’esigenza di creare una struttura più ampia e articolata in termini di spazi e destinazioni d’uso. Progetto che si realizza grazie anche alla volontà di un gruppo di eminenti membri della borghesia di Barcellona guidata da Joaquim de Gispert i d’Anglí.
Non solo aule di studio quindi bensì anche un teatro assolvendo così pienamente all’obbiettivo iniziale e cioè quello della pubblica utilità della cultura.
Un progetto ambizioso: è proprio con un Ordine Reale , sempre del 1844, che viene assegnato l’ex convento trinitario situato a La Rambla dove oggi sorge il Gran Teatro Del Liceu.
11 aprile 1845: data in cui fu posata la prima pietra del nuovo edificio e a distanza di due anni , il 4 aprile 1847 viene inaugurato il Gran Teatro Del Liceu.

2. Gran Teatro Del Liceu | Il progetto e la nascita del Consorzio


Gran Teatro Del Liceu
Gran Teatro Del Liceu

Il nuovo e ambizioso teatro, degno dell’importanza della città, si erge sul sito del vecchio convento trinitario di La Rambla.
Il primo edificio, inaugurato solennemente il 4 aprile 1847, fu costruito secondo i piani dell’architetto Miquel Garriga i Roca, presto aiutato da Josep Oriol Mestres. Contrariamente a molte altre città europee, dove la monarchia si assunse la responsabilità della costruzione e della manutenzione dei teatri d’opera, il Liceu fu finanziato da azionisti privati ​​di quella che sarebbe diventata la Società del Gran Teatre del Liceu, organizzata dalla Great Liceu Theater Society in modo simile a una società commerciale.
Ciò si riflette nell’architettura dell’edificio; per esempio, non è presente il Palco Reale. La regina non contribuì alla costruzione e il nome della società fu cambiato in Liceo Filarmónico Dramático, rimuovendone il nome.
Il Gran Teatro del Liceu resta dunque privato fino al 1980.

2.1 La serata inaugurale del 1847

La serata inaugurale si distingue per un programma variegato comprendente le anteprime dell’ouverture musicale di José Melchior Gomis, uno spettacolo storico Don Fernando de Antequera di Ventura de la Vega, il balletto La rondeña di Josep Jurch e una cantata Il regio himene con musica del direttore musicale del teatro Marià Obiols.

La prima Opera completa

La prima opera completa, Anna Bolena di Donizetti, va in scena il 17 aprile. A questo punto, Liceu era il più grande teatro d’opera d’Europa con 3.500 posti a sedere.

Altre opere eseguite nel Liceu durante il primo anno erano (in ordine cronologico):

I due Foscari (Verdi), Il bravo (Mercadante), Parisina d’Este (Donizetti), Giovanna d’Arco (Verdi), Leonora (Mercadante) , Ernani (Verdi), Norma (Bellini), Linda di Chamounix (Donizetti) e Il barbiere di Siviglia (Rossini).

3. L’incendio del 1861

Il 9 aprile 1861 un incendio danneggia gravemente la struttura del teatro di cui rimane solamente la facciata, l’atrio e il foyer.
E’ il 20 aprile 1862, a distanza di un solo anno, che il teatro riapre con I pUritani di Bellini. La ricostruzione fu a cura dell’architetto Josep Oriol Mestres.

4. Gran Teatro Del Liceu | L’attentato del 1893 e la Guerra Civile

Il 7 novembre 1893, nella serata inaugurale della stagione e durante il secondo atto dell’opera Guillaume Tell di Rossini, due bombe Orsini furono lanciate all’interno del teatro dell’Opera. Solo una delle bombe esplose; una ventina di persone rimasero uccise mentre molte altre riportarono gravi ferite.
L’attacco è stato compiuto dall’anarchico Santiago Salvador Franch e ha profondamente scioccato Barcellona, ​​diventando un simbolo dei turbolenti disordini sociali dell’epoca.
Il Liceu riaprì il ​​18 gennaio 1894, ma i posti occupati dagli uccisi non furono utilizzati per qualche anno.
La neutralità spagnola durante la prima guerra mondiale permise all’industria tessile catalana di accumulare enormi ricchezze raggiungendo negli anni ’20 del novecento, prosperità.
In questo contesto storico, il Liceu si afferma come un importante teatro d’opera che accoglie le voci migliori, i leader dell’orchestra dell’epoca e compagnie come i Balletti Russi di Sergei Diaghilev.
Quando la seconda Repubblica spagnola fu proclamata nel 1931, l’instabilità politica fece sì che il Liceu soffrisse di una grave crisi finanziaria che fu superata solo attraverso sussidi pubblici.
Durante la guerra civile spagnola, il Liceu fu nazionalizzato e prese il nome di Teatre del Liceu – Teatre Nacional de Catalunya (Teatro dell’Opera di Liceu – Teatro Nazionale della Catalogna). Le stagioni dell’opera furono sospese. Dopo la guerra, fu restituito ai suoi proprietari originali nel 1939.

1940 – 1980

Dal 1940 agli anni ’60, le stagioni furono di alta qualità.
Il 1955, grazie alla creazione di un consiglio speciale, vide un evento storico quando per la prima volta dalla sua fondazione, il Festival di Bayreuth con le scenografie innovative di Wieland Wagner . Negli anni ’70, una nuova crisi economica: i budget crescenti delle produzioni liriche moderne mettono in difficoltà il teatro e, di conseguenza, una qualità inferiore. E’ cosi che nel 1980, di fronte al pericolo della scomparsa di un’istituzione del prestigio culturale internazionale come quella del Liceu, si da vita al Consorzio del Gran Teatre del Liceu, che ne assume la direzione e il funzionamento.

L’incendio del 1994 e la ricostruzione

L’incendio del 31 gennaio 1994, che distrusse la sala e il palcoscenico, causò uno straordinario impatto emotivo sulla società catalana che ripensò radicalmente l’esistenza stessa del Teatro.
La risposta pubblica e istituzionale è stata unanime sulla necessità di ricostruire un nuovo teatro dell’opera nello stesso sito . Il nuovo Liceu è il risultato di una serie di azioni per preservare quelle parti dell’edificio non interessate dal fuoco, le stesse sopravvissute al fuoco del 1861. L’auditorium è stato ricostruito con lo stesso layout, fatta eccezione per i dipinti sul tetto che sono stati sostituiti con nuove opere d’arte di Perejaume e la più moderna tecnologia scenica. Nel 1994 nasce la Fondazione del Gran Teatre del Liceu e da allora il tetatro viene gestito dalla pubblica amministrazione.

5. Fonti, bibliografia e materiale di ricerca

  • en.wikipedia.org

Per condividere l’articolo…

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.