Johannesburg art gallery
Da quando ha aperto le sue porte nel 1915, la casa Lutyens di JAG ai margini del Joubert Park è rimasta l’epicentro dell’establishment artistico di Johannesburg. JAG vanta la più grande collezione pubblica di arte moderna e contemporanea dell’Africa sub-sahariana. Ospita collezioni di dipinti olandesi del XVII secolo, arte britannica ed europea del XVIII e XIX secolo, opere sudafricane del XIX secolo, una vasta collezione contemporanea di arte sudafricana e internazionale del XX secolo e un portfolio di stampe contenente opere del XV secolo ad oggi. L’attuale focus curatoriale primario è sull’arte contemporanea africana e sudafricana.

Johannesburg Art Gallery (JAG), una grande donna

Guidata da uno straordinario filantropismo, oltre che dalla volontà di dare visibilità e credibilità culturale al proprio paese d’origine, Lady Phillips immagina una galleria pubblica di livello internazionale, con sede a Johannesburg. Ma il contributo di Florence per il proprio paese non si ferma alla creazione del museo. Collezionista di manufatti africani, Lady Phillips si prodiga nella divulgazione e protezione delle tradizioni dei nativi.

–> leggi tutto su Lady Florence Phillips

Le collezioni

La collezione iniziale fu messa insieme da Sir Hugh Lane ed esposta a Londra nel 1910 prima di essere portata in Sud Africa. Florence, Lady Phillips, collezionista d’arte e moglie del magnate delle miniere Lionel Phillips, istituì la prima collezione di gallerie utilizzando fondi donati da suo marito. Lady Phillips ha donato la sua collezione di pizzi e ha fatto in modo che suo marito donasse sette dipinti ad olio e una scultura di Rodin alla collezione. Alcuni altri piccoli disegni ad acqua raccolti attraverso varie Gallerie ritenuti meno preziosi e sono stati venduti per raccogliere fondi durante la fine degli anni ’50 e ’60. Nel 1940, la Johannesburg Art Gallery divenne la prima galleria sudafricana ad acquistare un’opera d’arte di un artista nero, acquisendo Yellow Houses di Gerard Sekoto. Da allora, ha sempre più cercato di affrontare gli squilibri coloniali della sua collezione. L’attuale collezione comprende opere di Auguste Rodin, Dante Gabriel Rossetti, Pablo Picasso, Camille Pissarro, Claude Monet, Edgar Degas, Herbert Ward e Henry Moore, e sudafricani come Gerard Sekoto, Walter Battiss, Alexis Preller, Maud Sumner, Sydney Kumalo , Ezrom Legae e Pierneef. Ospita anche una vasta collezione di opere di artisti locali contemporanei.

Link utili

Gerard Sekoto, il pioniere dell’arte nera sudafricana

Sito web degli amici della Johannesburg Art Gallery (JAG)

La biografia di Lady Florence Phillips