Press "Enter" to skip to content

James Thiérrée e la Compagnie du Hanneton: danza, circo nuovo e musica si fondono sul palco per una sorpresa inaspettata

Mago della scena teatrale e innovatore delle forme circensi. James Thierrée è un artista capace di estrarre emozioni e sogni dallo spazio e dalla materia utilizzando i linguaggi del nuovo circo, della danza e del teatro.

James Thiérrée e il suo percorso artistico

James Thierrée nasce nel 1974 e debutta nel teatro a soli quattro anni con Le Cirque Bonjour. Prosegue la sua attività con Le Cirque Imaginaire con cui gira per il mondo.
Nel 1998 fonda la propria compagnia La Compagnie du Hanneton alla quale sceglie di dare il soprannome della sua infanzia “Hanneton”.
Nello stesso anno crea il suo primo lavoro, The Junebug Symphony, premiato con 4 Molière Awards e programmato in tutto il mondo.

Nel 2003 dirige la sua seconda opera La Veillée des Abysses, seguita dagli spettacoli Au Revoir Parapluie, Tabac rouge e The toad knew di cui è anche interprete. Nel 2018 dirige e interpreta Frôlons per l’Opera Garnier.
Nei suoi spettacoli ama descrivere l’essere umano attraverso i suoi incubi, i suoi sogni surreali, gli incontri, le paure e le sfide grottesche, divertenti e talvolta romantiche della vita.

Lavora anche a vari progetti teatrali con Carlos Santos, Beno Besson, Robert Wilson, Peter Greenaway e in vari progetti cinematografici diretti da Coline Serreau, Aniezka Holland, Philippe de Broca, Roland Joffe, Jacques Baratier, Jean-Pierre Limosin, Robinson Savary, Antoine De Caunes, Laurent De Bartillat, Tony Gatlif, Claude Miller, Roschdy Zem (Premio Cesar 2017 per l’interpretazione di Footit nel film Chocolat), Jean François Richet.
Nel 2009 ha presentato in anteprima in Belgio il suo “one-man show” Raoul, seguito da una tournée in Francia e nel Regno Unito.

James Thiérrée e la Compagnie du Hanneton: gli spettacoli


Raoul

La grenouille avait raison

Tabac rouge

Au revoir parapluie

La Veillée des Abysses

La Symphonie du Hanneton


Una scena tratta da Raoul – Compagnie du Henneton – Photo Credit Richard Haughton

Credits:
Compagnie du Hanneton


Per condividere questa pagina…

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001».